Ezio Bosso

«La musica è come la vita, si può fare in un solo modo, insieme»

Il 24 agosto al Gran Teatro all’Aperto Giacomo Puccini a Torre Del Lago Puccini

Il pianista, direttore d’orchestra di fama internazionale sarà per la prima volta sul palcoscenico di Puccini il 24 agosto con il Concerto che lo vede protagonista di un tour in tutta l’Italia. Ha 44 anni ed è torinese. Ha imparato a leggere lo spartito prima delle lettere e a 4 anni già suonava. Da ragazzino per 3 anni è stato bassista degli Statuto, presto abbandonati per la musica classica.
A 16 anni il debutto come solista. Compositore, direttore (anche della London Symphony), ha firmato anche la colonna sonora di “Io non ho paura”, di Gabriele Salvatores. Nel 2011 ha dovuto sottoporsi ad un intervento al cervello, per l’asportazione di una neoplasia che lo ha precipitato, parole sue, in “una storia di buio”. Dopo l’intervento infatti è stato colpito da una malattia autoimmune. Aveva disimparato a parlare e a suonare, ha dovuto riapprendere tutto. Ma non si è fermato. Solo nel 2015 ha inciso il primo disco “The 12th Room”, doppio cd per piano solo registrato con il pubblico in sala a Gualtieri (Reggio Emilia).
Per acquisto biglietti Fondazione Festival Pucciniano
www.puccinifestival.it
tel. 0584 359322