Martedì 9 agosto 2016

Turandot e le altre: la “Turanda” di Antonio Bazzini

Selezione di Arie dai tre titoli

A fianco di Turandot di Puccini, Turandot di Ferruccio Busoni la Fondazione Festival Pucciniano propone anche la riscoperta della prima opera di Antonio Bazzini, già maestro di Giacomo Puccini: TURANDA. Nello spettacolo in programma a Torre del Lago verranno riproposte tutte le arie dell’opera di Bazzini e le arie più famose delle altre due Turandot (Puccini e Busoni) che vedrà protagonisti i giovani dell’Accademia di alto perfezionamento. Bresciano di nascita, Antonio Bazzini fu allievo di Faustino Camisani, studiò quattro anni a Lipsia, dove approfondì la conoscenza dell’opera di Bach e Beethoven. Iniziò prestissimo come violinista una carriera internazionale che lo portò in Germania, Danimarca, Polonia, Spagna e Francia. Robert Schumann, di lui scriveva: “Da anni nessun virtuoso mi ha dato una gioia così intima e momenti così piacevoli e felici, come Antonio Bazzini. Mi pare ch’egli sia conosciuto troppo poco, e anche qui non sia stato degnamente apprezzato nel grado ch’egli merita”. E ancora: “È italiano in tutto, nel senso migliore; egli sembra venire non da un paese di questa terra, ma da un paese del canto, da un paese sconosciuto, eternamente sereno”.